Euroristorazione dice basta alle gabbie per le galline ovaiole

L’azienda si impegna ad abbandonare completamente le uova provenienti da allevamento in gabbia sia per quelle in guscio che per gli ovoprodotti

A seguito di un dialogo intercorso con Animal Equality, Euroristorazione rende noto il proprio impegno ad adottare una politica contraria all’utilizzo delle gabbie per le galline ovaiole pubblicando una dichiarazione ufficiale sul proprio sito. 

L’obiettivo dell’azienda è chiaro: “Il 100% delle uova e degli ovoprodotti utilizzati provengono da galline allevate a terra”. Al fianco di aziende come CIR food, Camst e Pellegrini, anche Euroristorazione si inserisce nell’elenco delle aziende della ristorazione collettiva attenti al benessere animale, dichiarando pubblicamente la scelta di cambiare la tipologia di uova utilizzate in tutte le sue attività di ristorazione collettiva, ristorazione commerciale e distribuzione automatica.

Una comunicazione molto importante, che include dunque i marchi aziendali Euroristorazione, Buffet e Spuntì Service, perché vede l’azienda impegnarsi ad “abbandonare completamente le uova provenienti da allevamenti in gabbia” con effetto immediato.  

Purtroppo infatti sono ancora 27 milioni le galline costrette a vivere in gabbia per produrre uova che poi finiscono sul mercato. Ma ad Animal Equality stiamo lavorando da tempo per mettere fine a tutto questo. 

 

 

Il lavoro del dipartimento di corporate outreach infatti è riuscito a raggiungere oltre 20 aziende del settore alimentare che hanno aderito alla nostra richiesta di convertire la propria fornitura e abbandonare l’utilizzo di uova e ovoprodotti provenienti da allevamenti di galline in gabbia. 

In un mondo strettamente legato ai consumi, l’impegno da parte delle aziende è fondamentale per diminuire la sofferenza degli animali coinvolti nella filiera alimentare, ed è per questo che continueremo a lavorare per eliminare le gabbie. 

Ma  anche tu puoi contribuire. 

In quanto consumatore infatti puoi compiere scelte in prima persona per cambiare la realtà che ti circonda e dare un aiuto concreto alle galline. 

La prima scelta è più semplice di quanto tu possa immaginare: tieni le uova fuori dal tuo piatto e consulta il nostro ricettario per conoscere tutte le alternative!