Come possiamo combattere il cambiamento climatico

Una nuova ricerca svedese spiega come possiamo ridurre il nostro impatto ambientale consumando meno carne e latticini.

Durante la notte degli Oscar, Leonardo DiCaprio ha approfittato del suo attesissimo discorso di ringraziamento per parlare di una tematica a lui cara da molti anni: il cambiamento climatico.

“Il cambiamento climatico è una cosa reale, sta avvenendo in questo momento. È il pericolo più grave che la nostra intera specie si trova ad affrontare, e dobbiamo lavorare insieme e smettere di rimandare ha dichiarato.

Ma cosa può fare ognuno di noi nel suo piccolo per salvare il pianeta?

Secondo uno studio appena pubblicato dal Food Policy Journal, dobbiamo dimezzare i consumi di carne e latticini.

L’Unione Europea si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra del 20% entro il 2020. Per raggiungere questo scopo si dovranno inevitabilmente ridurre del 75% le emissioni prodotte da bovini e ovini, dichiarano i ricercatori.

Uno studio che ricorda quello dell’IME (Institution of Mechanical Engineers), che descrive nel dettaglio l’enorme spreco d’acqua dell’industria della carne con le gravi conseguenze sul bisogno mondiale di acqua potabile.

Secondo i dati dell’IME ci vogliono 20.000 litri d’acqua per produrre 1kg di carne, mentre ce ne vogliono da 500 a 4.000 (un quarto al massimo!) per 1kg di grano.

Anche il latte è stato preso in considerazione dalla ricerca svedese: "Il consumo di latte e derivati in Europa e Stati Uniti è tra i più alti del mondo ed ha lo stesso impatto sul clima del consumo di pollo e maiale” - dichiara  Stefan Wirsenius, uno degli autori - “Se sostituissimo alcuni di questi prodotti con alternative vegetali, avremmo sicuramente maggiori possibilità di raggiungere gli obiettivi stabiliti”. Secondo la ricerca dell’IME, produrre un bicchiere di latte richiede ben 255 litri d’acqua: sono circa 5 docce!

A proposito di clima e allevamenti, non dimentichiamo che il neo premio Oscar DiCaprio è direttore esecutivo di Cowspiracy: un documentario illuminante sul ruolo degli allevamenti intensivi nel cambiamento climatico. Se siete stanchi di aspettare e volete fare attivamente qualcosa per il pianeta, ne consigliamo caldamente la visione!